top of page

Sebastian Perini nuovo Vicepresidente 

BasketBall Gallarate è entusiasta di comunicare la nomina a Vicepresidente del club di Sebastian Perini.

Romano classe 1978, Perini è un manager impegnato nel campo farmaceutico con la grande passione per la pallacanestro, che sviluppa prima da giocatore e poi da dirigente, quando nel 2011 inizia a ricoprire tale ruolo a Neuchatel, in Svizzera. Successivamente passa a Desio, dove conquista la promozione dal campionato di C Gold a quello di Serie B, prima di trasferirsi alla Pallacanestro Vigevano con cui, da Presidente, conquista due stagioni fa la promozione in Serie A2 e la salvezza nell’ultima annata.

L’ingresso in società di Perini è realizzato nell’ottica di dare nuovo sviluppo ed impulso alla percorso di crescita della società.

Ambizione, programmazione, grande professionalità ed esperienza sono le qualità che Sebastian porterà alla BBG Family di cui oggi entra ufficialmente a fare parte.

“Sono estremamente felice di entrare a far parte di una società ambiziosa come Gallarate – dice Perini -. L’obiettivo è quello di strutturarci per crescere in maniera organica, sia da un punto di vista economico, viste le possibilità che offre il territorio; sociale, essendo Gallarate parte di una realtà unica come l’HUB del Sempione, un progetto dal grandissimo potenziale; ed ovviamente sportivo, con l’obiettivo di puntare a salire di categoria. Ringrazio la società, nelle persone di Thomas Valentino, Luca Ciardiello, Francesco Fogato e Matteo Cucco, per avermi coinvolto in questo progetto e sono certo che, lavorando in una certa maniera, potremo toglierci grandi soddisfazioni. Forza BBG!”

“Sono molto felice di dare il benvenuto a Sebastian nella BBG Family – le parole del Presidente Onorario Thomas Valentino -. È una figura con una grande esperienza manageriale dentro e fuori dal basket, che in questi anni ha ottenuto ottimi risultati ovunque è stato. Tutto il Consiglio D’Amministrazione è certo che il suo ingresso permetterà alla nostra società di fare un importante salto in avanti a livello di qualità. Siamo certi che con lui per Gallarate si può aprire un ciclo davvero fruttuoso”.

bottom of page